Basilicata, ancora una bella scoperta

Al via la campagna di promozione turistica della Regione Basilicata 2012

Dal 25 marzo è on air la nuova campagna di promozione turistica della Regione Basilicata realizzata per l'anno 2012, sempre nell'ambito del progetto "Global Design", volto alla promozione di un'immagine unitaria e riconoscibile della Basilicata.

La campagna, realizzata dal raggruppamento temporaneo d'impresa formato da Publicis e Ck Associati, è stata pianificata oltre che in tv - nella doppia versione 30 e 10 secondi -  e in radio, anche sulla stampa.
Rimane un punto fermo nello sviluppo della comunicazione il payoff già ideato per la campagna realizzata nell'anno 2010 "Basilicata. bella scoperta".

Vorremmo dar vita ad un'identità turistica della Basilicata – dichiara Pietro De Sio, presidente della CK Associati – che sia durevole nel tempo. La scelta di mantenere il payoff precedentemente ideato crea un legame con quanto già fatto in passato, rafforzandone così il senso. "Bella scoperta" è la filosofia alla base delle strategie creative nate in questi anni.

Lo spot tv nasce come racconto di un'esperienza, anzi di tante esperienze da fare tutto l'anno. Il volto di una giovane donna, scelta come testimonial, accompagna lo spettatore attraverso le tante opportunità di vacanza che offre la Basilicata. Il mood dello spot è giovane, segue uno schema di tipo narrativo, attraverso l'esplosione di alcuni concetti chiave espressi tramite dei verbi che danno compimento alle immagini. Il racconto si svolge in un crescendo di emozioni, accompagnate da una colonna sonora che dà ritmo alla storia.

Lo spot è andato in onda per la prima volta domenica 25 marzo su RaiTre, durante la trasmissione "Alle Falde del Kilimangiaro". Le prossime uscite sono state pianificate durante trasmissioni come "Linea verde", "Che tempo che fa", "Le invasioni barbariche", "Ballarò" e su Rai1. La campagna stampa multisoggetto partirà dal mese di  aprile e sarà pianificata su Bell'Italia, Bell'Europa, Airone, Di Più, Nuovo. A partire dal 1 aprile sarà on air anche la campagna radio.

L'affissione classica privilegerà le regioni limitrofe al fine di intercettare l'importante fetta del turista di prossimità.